IMMERSIONI



Punta Gavazzi (Percorso Archeologico)



Segnalato da una boa troviamo in questa insenatura un percorso archeologico, nato nel 1990 e riallestito di recente, luogo di rinvenimento originario di diversi reperti archeologici. Una volta tuffati in queste acque cristalline sarà come entrare in un museo subacqueo: ogni reperto è segnalato da un galleggiante con un cartellino esplicativo. Seguendo un semplice percorso potremo vedere ceppi d’ancore romane e bizantine: sembra infatti che proprio in questa insenatura abbiano cercato rifugio imbarcazioni in transito. Tracce evidenti di insediamenti di diverse epoche si possono trovare in varie zone dell’isola, sia in mare che a terra. Siti come questo sono nati con lo scopo di educare i subacquei che visitano i nostri mari a considerare i reperti archeologici come parte integrante del paesaggio sommerso, intoccabili ma visibili a tutti.




Immergiti con noi