IMMERSIONI



Grotta dei Gamberi



Una delle immersioni più famose del Mediterraneo, riservata a subacquei esperti e in possesso di brevetto deep. Inutile dire da cosa deriva il nome di questa grotta: una miriade di gamberetti, Plesionika Narval, comunemente chiamato Parapandalo, che ricoprono le pareti di questa grotta che ha l’ingresso a circa 40m di profondità. La volta della grotta è davvero ampia anche se può sembrare il contrario, è d’obbligo l’uso di una torcia per poter godere appieno delle meraviglie che ci offre questo sito d’immersione: illuminando le pareti sembra che queste camminino ma è un effetto dato solo dai gamberetti che si spostano! Inoltrandoci nella grotta potremo trovare aragoste, magnose, gamberi meccanici e facchini, musdee intente a mangiare gamberetti, gronchi, cipree, nudibranchi e spugne. Arrivati a circa metà grotta vi consiglio di guardavi indietro in direzione dell’entrata: un occhio blu con Pinne nobilis e spirografi in controluce vi farà l’occhiolino! Individuata l’uscita, a circa 25m, iniziamo la nostra risalita accompagnati dalle immancabili cernie e saraghi e smaltiremo la nostra sosta facendo a gara a chi trova il pesce ago cavallino tra la posidonia.



Alcuni scorci della Grotta dei Gamberi







Immergiti con noi